Juan Luis Guerra

Postato in Artisti

La storia di un mito!

A 1991 in convegno con la casa discografica trasnazionale Polygram Records (oggi Universal Music) si mette brevemente sul mercato brasiliano col album“Romance Rosa” contenendo 4 canzoni dal suo cd anteriore in versione portoghese, fatta dal brasiliano Aloysio Reis, e qualche canzoni in spagnolo di albumi anteriore con Karen Records. Nel frattempo  compone No He Podido Verte per Emmanuel e la canzone tradizionale dominicana “Jarro Pichao”. Tutte due compaiono nel suo album “Vida” (1991).

Guerra riesce a diventare una figura di controversie nella Rep Dominicana dopo di presentare il seguente album “Areito” (1992). Con il festeggiamento del Quinto Centenario della scoperta della America in scopo, la canzone “El Costo de la Vida” manifesta le condizioni di vita degli abitanti poveri della America Latina, inoltre tanti de suoi compatrioti dicono che lui non era la persona appropriata per emettere una opinione perche Guerra non aveva sofferto mai la povertà . Non conforme scrive “Si de Aqui Saliera Petroleo” con la partecipazione di Ruben Blades di Panama, esperimenta con musicisti della Orchestra Filarmonica i New York, per produrre “Cuando teBeso” in due versioni . Qualcuno disse che da qui parte la notalgisazione  della la musica di Guerra, dovuto a che le canzoni che lo caratterizzavano non erano più presenti come prima e così comincia la sua agitata vita di concerti. Appoggiato  nelle sue vendite di 2 milioni di copie, il tournee “Areito”a 1993 mantenne la sua popolarità in Latinoamerica e lo consolida in Europa realizzando un gigantesco tournee per tutta la Spagna e Portogallo, ed presentandosi in piazze di Olanda dove a colmato la capacità del popolare Ahoy. In quel momento la musica era tutto per Juan Luis forse più importante della sua propria famiglia, suoi concerti erano praticamente un viaggio ad un'altra dimensione data la armonia e il suono squisito mescolato con certi cambiamenti negli accordi e le interpretazioni delle sue canzoni che facevano delirare ai suoi ammiratori. Guerra confessa dopo la sua abitudine di prendere delle pastiglie per dormire e che aveva mancanza di pace e che non lo riempivano tutti i successi ottenuti. I continui tournee non gli davano il tempo per rendersi conto in quale paese si trovava.

Prima della presentazione di Areito il musicista dominicano Manuel Tejada, proporre fare un omaggio a
Juan Luis guerra compilando 14 de i suoi successi e registrandogli con la Orchestra Filarmonica di Santo
Domingo ed i musicisti che avevano lavorato con Juan Luis, questo album è uscito a maggio di 1992 col
titolo “La Musica de Juan Luis Guerra”.

Il seguente album “Fogaratè” (1994) ha tenuto come punta di lancia la canzone “La Cosquillita” soccorrendo il merengue veloce  tipico conosciuto come “Perico Ripiao”col accordeonista Francisco Ulloa e la sua banda, inoltre ha fuso il merengue col Soukus di Africa el Sud (Fogaratè ed El Beso de la Ciguatera) dividendo l’album con il migliore chitarrista del congo Diblo Dibala ed in questo presenta la sua prima prima canzone cantata completamente nella lingua inglese “July 19th”. Questo album ha ottenuto una risposta commerciale limitata, buona per la maggioranza degli artisti, ma non per l’alto standard di Guerra ottenuto nei 3 albumi precedenti. Diversi fattori hanno influenzato questo: la tendenza di innovazione di Guerra mai legato a ricette commerciali, la bassa promozione della sua casa
discografica ed il desiderio di prendere una lunga pausa. Per questo travaglio fa solo 2 concerti (Rep.
Dominicana e Puerto Rico, 1995). Prima si fa vedere promozionando a Messico e partecipando come invitato al Festival di San Remo, Italia.

Dopo il suo rapporto impresariale con  Bienvenido Rodriguez appena uscito dei tribunali, Guerra si
ritira temporaneamente degli scenari dopo il concerto di San Juan Puerto Rico al 1995. Fonda una stazione di radio chiamata Viva FM ed un canale di tv Mango TV con i quale proporre diffondere i migliori talenti musicale del suo paese e dei continenti. Coincidendo con la sua conversione ala religione protestante il canale fu noleggiato nel 2003 ad una rete protestante Americana dando un giro religioso alla programmazione.

A 1995 esce in vendita la compilazione “Grandes Exitos de Juan Luis Guerra y 440” ottenendo grandi risposte nelle vendite.

Dopo 4 anni di silenzio discografico ed uscendo da un ritiro che tanti pensavano definitivo, Guerra presenta l’album “No es lo Mismo ni es Igual” (1998) con il cuale riesce ad avere nel 2000 3 premi nella emissione latina dei Grammy e con questo Juan Luis posiziona le canzoni “Mi PC” e “Palamita Blanca” nel primo posto del conosciuto “Hot Latin Tracks” della rivista Billboard, nonostante è stata la canzone “El Niagara en Bicicleta” la più popolar di questo album.

Nei prossimi anni Guerra si limia a fare dei mini tournee, sporadici concerti in diversi paesi, reintegrandosi gradualmente agli scenari però lasciando chiaro il non tornare mai agli intensi calendari che forse hanno precipitato la sua uscita del mondo artistico nella cima della sua popolarità.

Nel 2001 esce in vendita “Colecciòn Romantica” le migliore canzoni romantici di Juan Luis contenendo 4 versioni delle sue canzoni distaccandosi “Quisiera” originalmente in salsa ed adesso in soft rock e “Tu” originalmente in merengue.

Ad agosto 2004 dopo 6 anni senza produrre un disco esce alla luce il più recente capolavoro di Juan Luis
“Para Ti”, dedicato completamente a Dio è la forma di Juan Luis dare Grazie per tutto  ciò che ha ricevuto da Lui dopo la sua conversione(1996). Le vendite di quest album ascende al mezo milione di copie ed ha ricevuto diversi premi Billboard persino il Grammy Latino come migliore Album Cristiano e migliore canzone tropicale “Las Avispas”

Dopo la uscita del album Guerra organizza il tournee più estenso dal 1993 chiamato “Tour 20 anos” e festeggia al 2004 e parte del 2005 i venti anni di creazione del gruppo visitando: Aruba, Curacao, Puerto Rico, Ecuador, Panama, Venezuela, Colombia, Stati Uniti, Spagna, Olanda, Danimarca e L’Italia in 23 successivi  concerti.

Attualmente e magari il suo migliore momento da anni, Guerra ha una agenda di chiusura del suo tournee a dicembre 2005 in Santo Domingo un appuntamento storico a Puerto Rico con la leggendaria banda The Rolling Stones a febbraio 2006 in quello stesso mese sarà al Festival Vina del Mar a Cile ed a marzo 3 concerti in Colombia. Finita questa faccenda  lavorerà nel suo prossimo album il quale secondo lui sarà romantico, con merengues, bachatas, e qualche salsa.


e-max.it: your social media marketing partner

You have no rights to post comments

Privacy Policy